ESPOSTO PER EPIDEMIA COLPOSA

Cari concittadini,

Abbiamo presentato un Esposto in relazione alla dichiarata pandemia da coronavirus, nonché a tutti gli accadimenti, nonché ai provvedimenti e gli atti del Presidente del Consiglio dei Ministri, Prof. Avv. Giuseppe Conte, del Ministro della salute On. Roberto Speranza, nonché del Presidente e del Direttore dell’Istituto di Sanità e di ogni altro soggetto, scienziato o funzionario interessato e coinvolto, espongono quanto segue

1) SULLA DICHIARATA PANDEMIA DA CORONAVIRUS

2) SULLE IPOTESI DI REATO RAVVISABILI A CARICO DI VARI SOGGETTI INDIVIDUATI ED INDIVIDUABILI IN RELAZIONE ALLA PANDEMIA

Nel quale abbiamo chiesto, tra l’altro alla Procura di valutare se colpevoli ritardi e ravvisate omissioni possano condurre a formulare a carico del Ministro e del Presidente del Consiglio, nonché di ogni altro soggetto implicato, il reato di epidemia colposa di cui all’art. 452 c.p., richiamante l’art. 438 c.p., e ciò per aver cooperato colposamente a determinare o non arrestare la diffusione del virus e del contagio epidemico. 

Per non parlare della più totale assenza di una medicina di base, di presidi e di interventi territoriali e domiciliari.

CLICCA PER SCARICARE L’ESPOSTO



Lascia un commento